Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Mauro del 06.08.2019

Scheda quesito

Nickname:
Mauro
Data:
06.08.2019
Quesito:
Buongiorno Prof Guaraldi. Su internet si legge, anche a firma di medici (o sedicenti tali?) che l' utilizzo CORRETTO del condom (quindi per tutta la durata del rapporto dalla penetrazione al termine con preservativo integro) NON protegge al 100%da HIV. Al TV AIDS mi dicono che invece la protezione è certa e totale senza il minimo dubbio, e mi dicono che se condom si rompe la rottura è SEMPRE visibile perché, essendo il profilattico sotto pressione, anche un minuscolo foro ne provocherebbe l' esplosione e si ritroverebbe glande scoperto e condom lacerato ed accartocciato alla base del pene (quindi se il condom sembra apparentemente integro significa che realmente lo è e ci ha protetto da HIV, HPV ed altre MST). Lei in quanto Esperto cosa ne pensa? Ringraziando ancora una volta per il prezioso aiuto attendo con ansia Sua cortese risposta.
Risposta di Giovanni Guaraldi:
Buongiorno Mauro,
confermiamo quanto detto dal TV AIDS: l'utilizzo di un preservativo previene la trasmissione di HIV se utilizzato correttamente, cioè dall'inizio alla fine del rapporto. La rottura del preservativo è inoltre un evento facilmente riconoscibile (come da lei descritto).
Cordiali saluti
R. Giuri
Prof Giovanni Guaraldi