Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Rubino del 28.12.2001

Scheda quesito

Nickname:
Rubino
Data:
28.12.2001
Quesito:
Vorrei sapere che percentuali ci sono per la malattia avendo rapporti orali,stando attenti al coito... e inoltre dopo quanto tempo del rapporto con una persona malata gli analisi risultano positivi,è vero che occorre aspettare 6 mesi? Grazie.
Risposta di Utente Temporaneo :
Per prima cosa, occorre precisare che non è possibile stabilire una corretta percentuale di rischio, per rapporti orali, senza venire in contatto con secrezioni genitali, tuttavia il rischio per i rapporti orali in genere è piuttosto basso, ma esiste perché potrebbero essere presenti sui genitali o nel cavo orale, delle piccole abrasioni che rappresentano un potenziale ingresso per il virus. Ovviamente il rischio sale se si viene in contatto con le secrezioni genitali, che come è noto possono contenere il virus. Per la prevenzione dell'hiv nei rapporti orali esistono apposite dighe interdentali.

Cordiali saluti
[i]Dr. Dario Bertani [/i]