Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti

Archivio quesiti

Filtra per...
Nickname:
Paolo F.
Data creazione:
16.05.2002
Categoria:
Dov'è dove non è
Quesito:
in merito alla vostra esperienza siete a conoscenza di casi di
contagio
HIV in cui una donna sieropositiva esegue una fellatio ad un soggetto
sano?
al numero verde AIDS del minestero della sanita` mi hanno risposto
due
operatori con risposte completamente diverse:uno diceva che il
rischio
e`
reale seppur con bassa probabilita`,un'altra operatrice ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di Paolo F. del 16.05.2002
Nickname:
io28
Data creazione:
16.05.2002
Categoria:
Test
Quesito:
Gentili signori, vi prego di darmi una risposta in merito
ad un
dilemma che orami da qualche giorno mi distrugge.
Sette giorni fa ho avuto un comportamento sessuale a rischio,
precisamente una penetrazione anale (io attivo) con un trans nel quale
si è
verificata la rottura del profilattico.
La notte stessa ho rimesso e dal giorno successivo ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di io28 del 16.05.2002
Nickname:
luca
Data creazione:
16.05.2002
Categoria:
Test
Quesito:
Gentili dottori come prima cosa vi ringrazio per il
servizio che
offrite.Vengo alla domanda:ho eseguito un test dopo 4 mesi dal
presunto
rapporto a rischio la dicitura e' stata anticorpi hiv 1+2 ab assenti
metodi
elfa.Io non conoscevo l'elfa e volevo sapere che tipo di test e' se e'
affidabile o mi consigliate di fare un elisa.Vi ringrazio.
Risposta di al quesito di luca del 16.05.2002
Nickname:
aldocarata
Data creazione:
16.05.2002
Categoria:
Test
Quesito:
Ho deciso di fare il test per hiv sifilide e epatite B e C.
Ho letto su alcuni siti che è necessario che siano passati 6 mesi dal
rischio di contagio, mentre su altri ho letto che ne bastano tre. Nel
mio
caso ne sono passati 4. Basteranno???

P.S. Spiegatemi perchè questa discordanza di pareri sul tempo che deve
passare.

P.P.S. Vi prego ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di aldocarata del 16.05.2002
Nickname:
io28
Data creazione:
15.05.2002
Categoria:
Test
Quesito:
Ho avuto un comportamento sessuale a rischio di contrazione
del
virus 5 giorni fa.
La notte stessa ho vomitato e i giorni successivi ho avuto nausea e
il
quinto giorno un leggerissimo coinvolgimento dei lingonodi a livello
inguinale e una irritazione della gola con un leggero stato
confusionale
(cosa che il mio medico curante riconduce a una forma ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di io28 del 15.05.2002
Nickname:
Liu
Data creazione:
14.05.2002
Categoria:
Vivere con l'HIV
Quesito:
Con la terapia antiretrovirale si allunga la fase 2
dell'HIV? E
se si di quanto?
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di Liu del 14.05.2002
Nickname:
Ale
Data creazione:
12.05.2002
Categoria:
Dov'è dove non è
Quesito:
Gentile redazione,vorrei porvi un quesito:tempo fa(tanto ho
avuto
un rapporto occasionale non protetto)dal quale ho contratto la
candida
che
mi sono curato,a poco tempo da quel rapporto mi e' venuta una
bronchite
con
mal di gola che mi ha lasciato i linfonodi sottomandibolari
ingrossati,inoltre da quel momento il mio naso e' sempre leggermente ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di Ale del 12.05.2002
Nickname:
luca
Data creazione:
12.05.2002
Categoria:
Test
Quesito:
Salve io vi ho scritto per porvi una domanda , a fine
dicembre
ho
avuto un rapporto sessuale a richio con una ragazza . Per sicurezza
visto che avevo molta paura per me per altre ragazze che avrei potuto
infettare
ho deciso di fare il test dopo 4 mesi e tre giorni dal fatto . Il
risultato
l'ho appena ritirato dopo 2 settimane di paura e di ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di luca del 12.05.2002
Nickname:
Giove
Data creazione:
12.05.2002
Categoria:
Dov'è dove non è
Quesito:
Ho letto che i sintomi dell'HIV sono aspecifici e variano
da
paziente a paziente; tra questi vi è la febbre. Quanto deve durare
(la
febbre) per poter preoccupare? A che temperature? Inoltre vorrei
sapere se
il gonfiore dei linfonodi è un sintomo comune a tutte le persone
affette
da
virus HIV. In caso d'infezione sono interessati tutti i ...
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di Giove del 12.05.2002
Nickname:
Saturno
Data creazione:
12.05.2002
Categoria:
Dov'è dove non è
Quesito:
E' vero che il parametro VES individua,in modo generico, la
presenza di virus nel nostro organismo senza indicare di che tipo di
virus
si tratti? Se sì, una persona affetta dal virus HIV avrà sicuramente
la
VES
fuori intervallo? Se sì, dopo quanti giorni dal contagio si verifica
questo? Grazie per le risposte. Cordiali saluti.
Risposta di Utente Temporaneo al quesito di Saturno del 12.05.2002