Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Robert del 27.12.2001

Scheda quesito

Nickname:
Robert
Data:
27.12.2001
Quesito:
Signori buon giorno e buon lavoro, sono stato con delle donne che non conoscevo bene il 4 Maggio 2001 e ho sempre indossato il profilattico.
Sono incappato nella consulenza del Dottor Corradi Luca e mi ha molto spaventato, parche' mi ha detto e scritto il test a sei mesi va bene ma lo deve ripetere a dodici mesi. Ora ditemi cosa devo fare, mi sono dovuto mettere in cura da uno psichiatra e assumere farmaci ansioliti. Ho fatto elisa test a sei mesi e PCR-DNA HIV QUALITATIVA SEMPRE A SEI MESI.
Scusate se disturbo ma io non posso ignorare cio che mi ha detto il Dottor Corradi Luca perché io non penso che se non fosse un medico serio non sarebbe a contatto con il pubblico a malattie infettive. Vi prego una risposta al piu presto . Sinceri auguri di BUON ANNO A TUTTI E BUON LAVORO E CHE NON DOBBIATE PIU LAVORARE PER DELLE MALATTIE. Questo e' quello che vi auguro con tutto il cuore.
Risposta di Utente Temporaneo :
Ricambiamo per gli auguri e la speranza che un giorno non ci sia più bisogno di fare prevenzione aids, grazie alla scoperta di un vaccino... per ora il nostro compito, è anche quello di cercare di rassicurare le persone che ci scrivono di dubbi e paure come nel tuo caso.
Veniamo ai tuoi interrogativi: il test dell'hiv e il periodo finestra ad essa correlato sono continuamente oggetto di studio, ma ormai appare sempre più evidente che già un test negativo eseguito ad una distanza di 3 mesi dal rischio sia sufficiente per stabilire l'assenza dell'hiv. Queste informazioni sono ormai assodate, tuttavia ciascun medico è libero di scegliere altre strategie (senza che questo metta in discussione la propria serietà) tuttavia ciò non cambia che l'atteggiamento più diffuso fra i medici non prevede un periodo di follow up così lungo (12 masi). Inoltre se ho ben capito, hai usato il preservativo è già questo renderebbe l'indicazione al test dubbia, in quanto è ampiamente dimostrato che il preservativo previene l'infezione da hiv (salvo rotture).
Nella speranza di averti dato informazioni che possano tranquillizzarti,

Cordiali Saluti
[i]Dr.s Dario Bertani e Claudia Galli[/i]