Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Infezioni Sessualmente Trasmesse  >  Papilloma Virus (HPV)

Papilloma Virus (HPV)

 

I papilloma virus (HPV) sono un gruppo di virus molto diffusi: se ne conoscono oltre 120 sierotipi di cui più di 40 possono provocare infezioni delle mucose genitali (principalmente al collo dell’utero e alla vagina), anali e anche dell’orofaringe (la parte più interna della bocca).
La trasmissione di questi virus può avvenire anche attraverso contatti genitali che non prevedono la penetrazione, pertanto l’uso del profilattico non elimina completamente il rischio di contrarre l’infezione.
Alcuni sierotipi (es. 6 e 11) sono responsabili delle verruche genitali, lesioni benigne dolorose, piane o di tipo verrucoso (condilomi acuminati o creste di gallo), localizzate, sia nell’uomo sia nella donna, a livello genitale e/o anale. Altri sierotipi (es. 16 e 18) possono provocare alterazioni delle mucose genitali, anali e dell’orofaringe che, se persistenti e non curate, possono evolvere nell’arco di molti anni in tumori. Gli HPV sono responsabili della totalità dei tumori della cervice uterina e di una percentuale di quelli dell’ano, della vagina, del pene, della vulva e dell’orofaringe.

 

Terapia

L’infezione da HPV è molto frequente, ma nella maggior parte dei casi è transitoria e regredisce spontaneamente senza causare malattia. Nei casi in cui l’infezione evolve in malattia, è possibile intervenire con terapie efficaci.
Ad oggi tuttavia non sono disponibili trattamenti in grado di eliminare i virus dall’organismo in maniera definitiva.

 

Prevenzione

La Regione Emilia-Romagna garantisce la vaccinazione HPV gratuita alle ragazze dai 12 ai 26 anni, ai ragazzi dai 12 ai 18 anni, alle persone HIV positive, agli uomini che fanno sesso con uomini (MSM), alle persone dedite alla prostituzione (SEX WORKERS), a coloro che dovranno assumere farmaci immunomodulatori o immunosoppressori e alle donne che hanno subito di recente trattamenti per lesioni HPV correlate. 
Coloro che appartengono a queste categorie possono accedere alla vaccinazione con compartecipazione alla spesa presso i centri vaccinali delle Aziende USL.

Per la prevenzione del carcinoma del collo dell'utero, inoltre, la Regione Emilia-Romagna, dal 1996, offre, in maniera attiva e gratuita, il programma di screening a tutte le donne dai 25 ai 64 anni.Attualmente, alle donne dai 25 ai 29 anni viene offerto il PAP-TEST ogni 3 anni, mentre alle donne dai 30 ai 64 anno l'HPV TEST ogni 5 anni.

Ultima Modifica: 07.06.2021 - 16:24