Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Infezioni Sessualmente Trasmesse  >  Epatite virale A, B, C

Epatite virale A, B, C

 

I virus dell’epatite A (HAV = Hepatitis A virus), B (HBV = Hepatitis B virus) e C (HCV = Hepatitis C virus) causano infezioni al fegato che possono presentarsi con sintomi, ma anche essere asintomatiche.

Il virus dell’epatite A è presente nelle feci e nel sangue delle persone infette. La trasmissione avviene principalmente per via alimentare, ma anche nel corso del rapporto oro-anale o portando alla bocca le dita o oggetti che sono stati contaminati con feci.

Il virus dell’epatite B, oltre alla via sessuale, è trasmesso tramite il sangue e altri liquidi biologici di persone infette e dalla madre infetta al bambino, al momento del parto.

Il virus dell’epatite C si trasmette prevalentemente attraverso il sangue; la trasmissione sessuale è documentata, ma meno probabile.

 

Sintomi

L’ittero, cioè la colorazione giallastra della pelle e della sclera dell’occhio, è il sintomo più caratteristico delle forme acute di epatite; si accompagna a urine color marsala e feci biancastre.

 

Prevenzione

Per prevenire l'epatite A e l'epatite B sono disponibili vaccini efficaci e sicuri.

Ultima Modifica: 07.06.2021 - 16:48