Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > HIV e AIDS  >  Come si prende l'HIV? Come ci si può proteggere dall'infezione?

Come si prende l'HIV? Come ci si può proteggere dall'infezione?

 

Il virus dell'HIV si trova sia nei liquidi biologici quali lo sperma, il sangue, i fluidi vaginali e anali e nel latte materno, ma anche sulla superficie della mucosa vaginale e anale, contenuto nelle cellule macrofagiche. Un rapporto sessuale penetrativo (vaginale o anale) senza preservativo, con o senza eiaculazione, lo scambio di siringhe usate, o l'allattamento da madre sieropositiva sono modi con cui l'HIV può essere trasmesso.

L'HIV non può essere trasmesso attraverso il sudore, la saliva o l'urina.

Usare il preservativo maschile o il preservativo femminile durante i rapporti sessuali è il modo più efficace per prevenire l'infezione da HIV e da altre  malattie sessualmente trasmesse , quali gonorrea, sifilide, clamidia, epatite B  ed epatite C.

Se si utilizzano sostanze stupefacenti per via endovenosa è necessario usare sempre siringhe sterili, e non condividere siringhe usate.

In caso di donna gravida con infezione da HIV, il virus può essere trasmesso al bambino prima,  durante o dopo il parto (attraverso l'allattamento).
Assumere correttamente la terapia antiretrovirale elimina il rischio di trasmissione dell'HIV al nascituro.

Per una persona, maschio o femmina, sieropositiva, il modo migliore per proteggere gli altri dall'infezione è assumere correttamente la terapia antiretrovirale.
Avere la carica virale azzerata a livello ematico abbatte drasticamente la possibilità di trasmettere l'infezione al proprio partner durante i rapporti sessuali.


Ultima Modifica: 20.11.2018 - 17:07