Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Quesito di Cirus del 05/08/2020

Scheda quesito

Nickame:
Cirus
Data:
05/08/2020
Quesito:
Gent.mi dottori prima di tutto grazie per il servizio che offrite con serietà e responsabilità. Ho già scritto in merito ad un mio quesito ma non ho avuto ancora risposta. Circa 10 mesi fa una donna ha praticato un rapporto orale in contemporanea ad un mio amico e a me ( prima lui e poi circa una trentina di secondi a me). Visto la situazione un po infausta per il luogo , non ho piu voluto e sono andato via. Mi chiedo nel caso ci fossero state tracce di liquido pre spermatico nella sua bocca e non conoscendo lo stato di salute di questo mio amico che rischio si configura per l'HIV? premetto che non avevo problemi al glande ne tagli e non ho visto sangue. Ho solo il prepuzio stretto ma non ci sono stati traumi. Grazie mille!
Risposta di :

Buongiorno Cirus,

ci scusiamo per il ritardo nel risponderle.

Il contatto che ci descrive non l'ha esposta a rischio clinico significativo per quanto riguarda la trasmissione di HIV.

Non è necessario che si sottoponga a un test HIV a causa di questo specifico episodio ma, in quanto persona sessualmente attiva, le consigliamo di sottoporsi a test per tutte le più comuni MST con cadenza almeno annuale.

Cordiali saluti,

L.Gozzi, Dott. G. Dolci