Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Quesito di Andrea del 26/07/2020

Scheda quesito

Nickame:
Andrea
Data:
26/07/2020
Quesito:
Gentilissimi, Sono Andrea e sono omosessuale. Ho iniziato da poco a frequentarmi con un ragazzo che mi ha confessato di essere sieropositivo, ma in terapia da tre anni e ormai con viremia irrilevabile. Questo ragazzo è quanto di più bello potesse capitarmi al momento. Vi volevo chiedere due chiarimenti legati al sesso, nel momento in cui ci troveremo a farlo. Avevo comunque in mente di utilizzare il preservativo, può bastare come metodo di protezione? Lui mi ha garantito che essendo irrilevabile non mi trasmetterebbe comunque il virus. Posso praticargli sesso orale senza preservativo? Come dobbiamo comportarci se la nostra conoscenza evolvesse fino a una storia seria? Ho molta paura, ma ho voglia anche di trovare le risposte Giuste alle mie paure. Vi ringrazio per la considerazione che avrete per questo post. Un saluto, Andrea
Risposta di :
Gentile Andrea,

Se la viremia è irrilevabile allora il soggetto non è il grado di contagiare. Ovviamente, perché la situazione rimanga tale, è necessaria una precisa aderenza alle cure. Nella situazione che ci descrive, quindi, il rapporto orale può essere condotto senza preservativo. Per quanto riguarda la domanda sul rapporto completo, protetto da preservativo le confermiamo che questo, se correttamente utilizzato, risulta efficacie nell'evitare la trasmissione del virus.

Cordiali saluti,

L.Pirazzoli 
Dr.ssa Y Grassi