Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Marco del 09.08.2019

Scheda quesito

Nickname:
Marco
Data:
09.08.2019
Quesito:
Salve

A seguito di un rapporto orale a non protetto a gennaio ho eseguito test HIV a tre mesi e Anticorpi anti treponema Palladium IGG/IGM tutti negativi (anticorpi anti trep Palladium 0,07 con valore soglia 1). Sono risultato positivo a EBV. Ora a distanza di più di sei mesi, mi è spuntata una piccola ulcera nel labbro (può essere anche che mi sia morso ma sinceramente non mi ricordo). Continuò a soffrire di una sintomatologia molto lieve come fastidì muscolari, tonsilla gonfia ma non dolente, gola arrossata. Mi chiedo se è più probabile che siano gli strascichi della mononucleosi oppure se la sifilide possa manifestarsi un maniera ritardata rendendo il mio test a tre mesi falsamente negativo. Entro quando si può avere la certezza di non aver contratto la sifilide mediante test sugli anticorpi? Grazie
Risposta di Giovanni Guaraldi:
Gentile Marco,
innanzitutto non può sapere quando ha contratto EBV (più verosimilmente in età pediatrica) pertanto è improbabile che lei abbia "strascichi" di mononucleosi.
Il test HIv e sifilide a tre mesi non necessitano di essere confermati
Può stare tranquillo
Cordiali saluti
Prof Giovanni Guaraldi