Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Paranoico del 04.07.2019

Scheda quesito

Nickname:
Paranoico
Data:
04.07.2019
Quesito:
Buon pomeriggio,
Innanzitutto voglio ringraziarvi per le risposte ai quesiti da voi pubblicate, sono d’aiuto.
Circa 4 anni fa da Aprile a Settembre 2015 ho avuto alcuni rapporti occasionali con 5 ragazzi in diverse occasioni.
Non c’è mai stata penetrazione anale, né passiva né attiva.
Ci siamo soffermati a fellatio reciproche. Ho letto che per quanto riguarda la fellatio passiva non vi è rischio. Volevo dunque dei chiarimenti in merito di fellatio attiva? Le fellatio praticate a questi ragazzi sono state senza eiaculazione in bocca. E anche la mia igiene orale era buona ( non avrei praticato del sesso orale con ferite)
Ho corso dei rischi?
Non ricordo la presenza di liquido pre-spermatico.
Vi ringrazio in anticipo per il vostro supporto.
Risposta di :
Gentile utente,
la fellatio attiva rappresenta un rischio clinico di trasmissione di HIV solo quando c'è presenza di ferite francamente sanguinanti o eiaculazione in cavo orale. Quindi da quanto emerge dal suo racconto, non è il suo caso (non c'è rischio significativo neanche in eventuale presenza di liquido pre-spermatico). Può stare tranquillo. Consigliamo però, a prescindere da questi eventi da dimenticare, un controllo annuale per HIV al fine di tenere controllato il proprio stato sierologico.
Cordiali saluti
R. Giuri
Dr.ssa Y.Grassi