Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Andy del 02.07.2019

Scheda quesito

Nickname:
Andy
Data:
02.07.2019
Quesito:
Buongiorno..vi scrivo di nuovo per avere qualche delucuidazione in piu in merito ad una vostra risposta..ed ad aggiungervi qualche sintomatologia apparsa ultimamente..sono ancora preso dall ansia e non riesco a dormire la notte..sono a 30 giorni dall accaduto e fremo per andare a fare uno screening per sapere cosa ho anche se ho molta paura..questo era il quesito con vostra risposta:
Andy
Data:
09.06.2019
Quesito:
Buongiorno..anzitutto ringrazio per il servizio offerto..circa una settimana/10 giorni fa ho avuto un incontro con una massaggiatrice orientale..mi sono spinto a praticarle un cunnilingus x un bel po di minuti..in maniera abbastanza spinta agendo con la lingua in varie parti..sia esternamente che internamente..era buio e non ho potuto notare se lei presentasse ferite o qualunque tipo di infezione o "escoriazione esterna"..al gusto ho percepito moltissimo fluido liquido ma non ricordo di aver percepito del gusto sanguinio in bocca..anche se magari preso dalla situazione di ansia di adesso..mi posso anche sbagliare..vorrei un parere al riguardo..per sangue si intende chiaro gusto di sangue di cui non mi posso sbagliare e di cui mi sarei subito accorto? Se lei fosse ancora in fase di fine ciclo, o finito da poco?per quanto riguarda la mia bocca presentava al momento dell accaduto dei piccoli puntini rossi cioè in presenza di poccolissimi graffietti di nelle parti laterali della bocca (che ho visto rossi, quindi in presenza di una quantità di sangue elevata?)nonché ad altre lievi lesioni, dovuta alla masticazione delle parti laterali basse interna della bocca causata dai denti..e da possibili piccole ferite dovute credo allo spazzolino..una settimana /10 giorni dopo l accaduto..ho avuto una notte dove ho avuto moltissima sudorazione preceduta e seguita da dei movimenti di pancia "serpentini" ( mai sentiti) e poi in diarrea..nei giorni seguenti (cioè sempre in questo periodo, ovvero circa 10/15 giorno dopo l accaduto) ho percepito e sto ancora percependo molta debolezza e un po di mal di gola..e qualche coplo di sudorazione( non vampate forti forti ma comunque vampate)..anche senso di "sfuocaggio" degli occhi e senso di perdita equilibrio..che possono essere collegate al cambio di stagione (non ho allergie) o al lavoro ma ho comunque paura..ho riscontrato che la mia lingua si è imbianchita..avendo paura anche di qualche puntino bianco(o di qualche patologia di altro genere) nella parte interna della lingua( quella verso il palato) ma non so se normale per via appunto del contatto col palato..voi cosa ne pensate al riguardo di tutto? Spero presto in una vostra risposta ed al momento vi ringrazio ancora del servizio offerto ..è opportuno comnicarvi che comunque tra un mese farò un esame di 4° generazione..del quale ho capito dia una risposta definitiva trascorso un mese dall accaduto
Risposta di Giovanni Guaraldi:
Salve Andy,
Ci racconta di aver praticato un rapporto oro-genitale non protetto. Questa situazione, in assenza di lesioni evidentemente sanguinanti o ulcere, non la pone a rischio clinicamente significativo di trasmissione di HIV. Tuttavia, può essere stato esposto alla trasmissione di altre MST. Pertanto, considerando anche i sintomi da lei riferiti, le consigliamo di effettuare uno screening per le principali MST in forma gratuita e anonima presso il centro di Malattie Infettive a voi più comodo e di affidarsi al suo medico di medicina generale per risolvere il suo quadro clinico. Inoltre, sosteniamo la sua intenzione di effettuare un test HIV a 40 giorni dall'accaduto, in modo da poter vivere serenamente la propria vita sessuale.
Cordiali saluti
Roberto Bulgarelli
Prof. Giovanni Guaraldi

In base a quello che mi avevate detto volevo fare present che nei giorni successivi il mal di gola continua a persistere..sento anche ingrossate le ghiandole sotto al mento( al tatto non mi fanno male ma sento qualche fastidio tanto da massaggiarmele a volte quasi "involontariamente"), in più la mia lingua rimane bianca e mi si è gonfiato un linfonodo ascellare parte sx che è chiaramente aumentato di volume rispetto alla parte dx e che mi provoca un leggero dolore se vado a premere fortemente ma anche a riposo( non premendo) a volte mi da un senso di fastidio ; accuso sempre stanchezza tanto da coricarmi appena posso e addormentarmi subito( cosa che prima.non accadeva mai)..senso di sfuocaggio occhi e senso lieve di svenimento e perdita di equilibrio quando mi sposto...anche quando sono in giro o parlo con la gente ho quasi sempre questo senso ;prurito un po generale..questi sono i sintomi che mi si sono aggiunti..volevo chiedervi: voi mi dicevate che sono a rischio non significativo per hiv ma che potrei aver preso qualche altra mst in base ai sintomi che presentavo..ma questo non so se me lo avevate detto per tranquillizzarmi..perché io adesso in questo momento mi sento tutti i sintomi hiv..il fatto che mi avete detto che è difficile.che abbia riscontrato hiv ma probabilmente altre mst..è perché ne avete riconosciuta una in particolare in base ai miei sintomi? Perché io leggendo la sintomatologia delle altre a me sembra a malincuore di avere tutte quelle dell hiv, in concomitanza col periodo tipico finestra..sto malissimo e il pensiero di un possibile contagio mi rovinerebbe la vita..spero presto in una vostra risposta grazie davvero
Risposta di Giovanni Guaraldi:
Salve Andy,
Abbiamo letto con attenzione i quesiti da lei posti e, come descritto nella precedente risposta, riteniamo che il rischio da lei corso nel contrarre HIV sia clinicamente basso e poco significativo, mentre, considerando il rapporto oro-genitale non protetto e il quadro clinico da lei descritto, potrebbe aver contratto una MST. Tuttavia, a causa dei sintomi e segni per lo più aspecifici, questo servizio di counseling online non è in grado di porre una diagnosi specifica, pertanto le consigliamo di rivolgersi al suo medico di medicina generale o ad un suo medico di fiducia per risolvere definitivamente il suo quadro clinico.
Cordiali saluti
Roberto Bulgarelli
Prof. Giovanni Guaraldi