Condividi
Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna
Home > Chiedi all'esperto  >  Uso corretto del servizio  >  Archivio quesiti  >  Risultato ricerca  >  Quesito di Stupido del 29.04.2019

Scheda quesito

Nickname:
Stupido
Data:
29.04.2019
Quesito:
Grazie per la sua attenzione e risposta al mio quesito del 17/04/2019 ,le vorrei, in base alla sua risposta chiedere per cortesia altre informazioni perchè vorrei mettermi alle spalle questo brutto e sconsiderato episodio che continua a angosciarmi e farmi sentire in un immenso senso di colpa nei confronti di mia moglie al solo pensiero che possa averla contagiata e rovinata la mia e la sua vita per la cretinata che ho fatto.
-per ciò che riguarda le mie ulcere/ferite perchè mi mangio unghie e pellicine fino a scannarmi posso considerare che anche se posso avere avuto qualche piccola ulcera/ferita procuratami pochi minuti prima non fossero necessarie per la trasmissione di HIV?
-per il cunnilingus da me praticato come le ho scritto nel precedente quesito lo devo considerare per il rischio di trasmissione?
-Lei mi consiglia comunque come persona sessualmente attiva di eseguire periodicamente il test HIV.Ma me lo consiglia perchè ritiene che possa aver riscontrato un possibile contagio?
-per fare il test dove e quale mi consiglia?Autotest in farmacia o in ospedale?(il mio rapporto a rischio è avvenuto a metà febbraio)
Grazie mille ,non so più cosa fare,come sentirmi e come comportarmi, vorrei solamente buttarmi alle spalle questo sconsiderato e stupido episodio
Risposta di :
Gentil utente,
possiamo immaginare come si senta per quello che è successo, forse però uno psicologo potrebbe aiutarla a rielaborare l’accaduto e a gettarselo alle spalle per proseguire più serenamente la sua vita.
Per quanto riguarda l’infezione può stare tranquillo, non c’è alcun rischio, nè per le pellicine nè per il cunnilingus se lei non ha visto evidenti ulcere o ferite abbondantemente sanguinanti.
Le abbiamo consigliato di eseguire il test cosí come lo consigliamo a tutti coloro che hanno una vita sessuale attiva, come misura di screening preventivo ma non perchè abbiamo ravvisato in quello che ci ha raccontato un evidente rischio.
Per buttarsi definitivamente alle spalle questo episodio consigliamo di eseguire il test in ospedale (presso il reparto di malattie infettive dell'ospedale della sua città o presso un'ambulatorio malattie sessualmente trasmissibili) perchè ha la possibilitá di fare un completo screening MST.

Cordiali saluti,
Alberto Brigo
Dr.ssa Y.Grassi